Visitare Lisbona: cosa non perdere della capitale portoghese

Visitare Lisbona

Visitare LisbonaE’ la capitale del Portogallo ma anche e soprattutto una città dove la modernità, la vivacità e la serenità si toccano con mano: d’altronde è sufficiente alloggiare in qualsiasi hotel lisbona centro per spiegarsi le ragioni che indussero Fernando Pessoa a descrivere Lisbona come la “città della luce e dei colori”. La forza di questa città risiede proprio nel fatto di saper accontentare i gusti più disparati e di infondere il sorriso anche laddove regna un po’ di malinconia.

A tal proposito consigliamo vivamente di visitare il Castello di São Jorge, una imponente testimonianza storica che affonda le sue radici nel bel mezzo de l’Alfama, ovverosia il quartiere più antico e caratteristico di Libsona. Questo è un luogo in cui i profumi mediterranei si fondono intensamente coi colori vivaci delle costruzioni tipiche, una zona dove la spontaneità dei panni stesi al balcone si incontra con l’imponenza di una storia ricca di eventi da raccontare. Dai toni un po’ più raffinati è poi il quartiere Belém, tappa fondamentale per chiunque si rechi alla volta di Lisbona se non altro perchè è sede dei più importanti monumenti cittadini: il Monastero dos Jeronimos da una parte e la famosa Torre de Belém dall’altra, entrambe dichiarate attrazioni facenti parte del patrimonio UNESCO.

La Cidade Baixa è, come intuibile, il quartiere basso di Lisbona; quello che in sostanza si muove dalle rive del Tago fino a raggiungere l’Avenida de Liberdade. Si tratta di un quartiere straordinariamente ricco di attrazioni da visitare e di viuzze tipiche da percorrere, classificandosi come una delle occasioni di passeggio più importanti di una villeggiatura in quel di Lisbona. Da qui è poi possibile salire a bordo dei leggendari tram locali che vi condurranno alla volta di un tour impossibile da dimenticare: saliti sul Tram 28 vi sembrerà di aver fatto un salto indietro nel tempo per via di quegli interni in legno, di quello stridio sui binari e dello scampanellio per segnalare il passaggio che d’altra parte sono elementi di tutt’altra epoca storica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *