Trasloco: meglio da soli o con i professionisti

il trasloco professionale

Molte persone tendono a voler traslocare totalmente da sole, senza avvalersi dell’aiuto dei professionisti del settore. Certo questo tipo di attività è possibile, ma dipende molto da quante cose si devono spostare.

Se si tratta infatti di una giovane coppia, che trasloca da un piccolo bilocale fino ad un ampio appartamento, allora il lavoro sarà contenuto; se invece il trasloco comporta lo spostamento di una famiglia da una grande casa in cui vive da più di 10 anni, allora si dovranno spostare certamente ampie quantità di materiale: meglio contattare una ditta specializzata. Volendo è possibile organizzare al meglio i lavori e anche contenere il costo della ditta che si contatta, organizzando i traslochi dalla a alla z.

Come agire

Il segreto per un trasloco sereno, rapido ed efficiente, è in molti casi l’organizzazione. Indipendentemente da chi si occuperà dei lavori, è sempre consigliabile prepararsi con grande anticipo. Se si vuole contattare una ditta specializzata è bene farlo per tempo, anche qualche mese prima della data prefissata per il trasloco.

In questo modo si potranno ricevere diversi preventivi, decidendo con calma quali operazioni lasciare alla dita e quali svolgere da soli, e scegliendo la data senza grossi problemi. Inoltre nel corso delle settimane si potranno svolgere tutti i piccoli compiti che sono adibiti ai padroni di casa, come ad esempio contattare le ditte di servizi per le intestazioni delle bollette, inscatolare gli effetti personali, spostare alcuni degli oggetti più piccoli o che servono meno nella quotidianità.

In questo modo si alleggerirà ampiamente il lavoro da svolgere nella giornata effettiva del trasferimento e si preparerà tutto in modo da ottenere un trasloco ben fatto e privo di intoppi.

Quanto costa un trasloco

Traslocare comporta sempre un certo tipo di costo, indipendentemente dal fatto che si svolga tutto il lavoro da soli, o magari aiutati da qualche amico, o che si contatti una ditta specializzata in traslochi. Molto dipende chiaramente dal budget che si ha a disposizione e dalla lunghezza del tragitto che si deve percorrere.

Spesso conviene fare parte del lavoro da soli, lasciando lo spostamento degli elettrodomestici e dei mobili più importanti ai traslocatori. In questo modo si conterrà il costo finale del trasloco entro cifre non eccessivamente grandi, evitando però di trovarsi stanchi e doloranti all’arrivo nella nuova casa.

Del resto molte delle nostre cose possono essere impacchettate e spostate anche settimane prima del trasferimento, ad esempio le biciclette, o la libreria del soggiorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *