Regione Lombardia abbatte la crisi: istituito il fondo che agevola l’acquisto di una casa anche per le coppie quarantenni

La Regione Lombardia e le province

È continua crisi economica in Italia: sono sempre di più le persone che non riescono a trovare una prima occupazione e ancora troppi coloro che non riescono a trovare lavoro dopo esser stati licenziati a causa di fallimenti e chiusura delle fabbriche.

La situazione di grave crisi non aiuta l’economia: gente che non ha lavoro e che non dispone di soldi non può permettersi di comprare beni di alcun genere, comprese naturalmente le case, le cui vendite crollano inesorabilmente.

Un’iniziativa interessante portata avanti dalla Regione Lombardia per incentivare l’economia è quella di offrire anche alle coppie quarantenni dei mutui agevolati che permettano di acquistare con maggiore facilità un alloggio.

Il fondo – messo a punto dal Consiglio della Regione Lombardia in collaborazione con Abi – interviene non solo in favore delle giovani coppie che vogliono acquistare casa, ma anche in favore di quelle coppie quarantenni che hanno contratto matrimonio dal 1 giugno al 31 dicembre 2013. Questo nuovo provvedimento ha in particolare lo scopo di abbassare il tasso di mutuo che, grazie ad uno stanziamento di circa cinque milioni di euro, raggiunge il -2% di interesse.

Per poterne usufruire, occorre rispettare alcuni requisiti finanziari, come un Indice di Situazione Economica Equivalente (Isee) non superiore a 40.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *