sempre più tempo trascorso online

Nonostante il nostro Paese mostri ancora oggi un certo ritardo per quanto riguarda l’utilizzo di internet tra la popolazione, negli ultimi 5 anni abbiamo fatto ampi passi avanti. A fine 2019 erano il 92% degli italiani coloro che avevano accesso alla rete, sia attraverso il classico computer, sia tramite smartphone di ultima generazione.

Ovviamente esistono ampie differenze se si considerano le diverse fasce di età della popolazione. Cerchiamo di capire cosa fanno online questi italiani, o almeno la maggior parte di essi.

I social network

Il tempo trascorso online da ogni singolo utilizzatore sta aumentando in modo vertiginoso. Si parla di oltre 3 ore al giorno di media, considerando esclusivamente il tempo utilizzato per lo svago, non le ore di lavoro in ufficio. Per la gran parte di queste 3 ore l’italiano medio che si connette a internet naviga sui social, Facebook e Youtube in testa a tutte le classifiche.

Lo fa il ragazzino di 12-16 anni, lo fa la signora attempata di 44-55 anni, lo fanno anche coloro che superano i 70 anni. Stiamo parlando di un passatempo che orami in Italia è da considerarsi ubiquitario, anche se con importanti differenze.

Una buona fetta di italiani usa internet anche per le applicazioni di messaggistica, come ad esempio whatsapp o messenger. Nel corso degli ultimi anni anche social come Twitter, linkedin o Instagram hanno visto salire i propri utenti residenti nel bel paese.

Utilizzare internet

Un’ampia fascia della popolazione poi usa la rete per veri e propri scopi di una certa importanza. Stiamo parlando ad esempio del fare la spesa: oggi una famiglia su 4 fa almeno un acquisto a settimana in Italia. Anche l’acquisto di assicurazioni, servizi bancari, voli aerei e biglietti per spettacoli di vario genere è in costante aumento.

Questo però soprattutto tra coloro che hanno meno di 60 anni; tra gli anziani è ancora presente una certa resistenza ai nuovi mezzi di comunicazione, soprattutto per quanto riguarda gli acquisiti. Internet però si usa anche per cercare informazioni, è una tra le attività che gli italiani preferiscono da sempre.

Moltissimi leggono in giornale online, oppure usano la rete per guardare contenuti multimediali, attraverso siti generalisti, o tramite apposite piattaforme per contenuti in streaming.

Divertimento e svago

Inizialmente il boom di internet era fortemente correlato al puro divertimento. Tra i classici “smanettoni” moltissimi erano appassionati di giochi, che approfittavano dei giochi online per divertirsi insieme ad altre persone.

Oggi circa il 16% degli utilizzatori di internet in Italia gioca in streaming sulla rete. Una percentuale non elevatissima, se si considera che circa l’11% usa la rete per guardare altre persone che giocano in live streaming.

Ci sono poi mille altri divertimenti da effettuare online, dall’ormai classico telefonoerotico365.it fino alle app per lo smartphone, il cui successo è in costante ascesa.

Visto che circa la metà di coloro che usano internet lo fa da più piattaforme e che circa il 37% si connette esclusivamente da smartphone, è chiaro che le applicazioni per il telefono godono di un successo in costante crescita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
BIO Bistrot

Approfondimenti BIO e non solo

Friday, Nov 27, 2020