Come funziona la carta prepagata di Paypal

La carta prepagata per acquisti online
“Più di una prepagata, meglio di un conto. Comoda, flessibile, sicura”.

La carta prepagata per acquisti onlineQuesto è lo slogan con cui viene pubblicizzato il nuovo prodotto Paypal, ovvero la carta prepagata disponibile all’interno del portale www.paypal.com. Come sappiamo, Paypal si propone come un metodo di gestione del denaro telematico unico, universalmente impiegato in quanto sicuro, facile da usare e, perché no, immediato nei suoi risultati. Paypal si propone come un conto online che presenta spese di gestione minime, dove spostamenti su altre carte e su conti bancari possono essere effettuati con semplicità, ma dove soprattutto si può operare nel mondo degli acquisti web. I principali e-commerce impiegano il sistema Paypal nei pagamenti e molte sono le strutture che, a loro volta, pagano i dipendenti attraverso gli accrediti Paypal. Vediamo quindi nel dettaglio come funziona la carta Paypal prepagata e quali sono i benefici.

La carta prepagata Paypal può essere richiesta on line oppure offline e può essere ricaricata fino ad un importo di 10.000 euro. La protezione che rende sicuro il sito Paypal si estende anche a questa carta prepagata, dove il controllo avviene attraverso il monitoraggio sul sito e con avvisi mediante SMS sul proprio telefono cellulare. La flessibilità deve essere ricercata nella natura eclettica che la carta possiede. Essa può, infatti, essere usata come un conto, come un bancomat e su ogni shop online che accetta il circuito MasterCard.

I metodi di ricarica sono cinque:

  1. On line dal proprio conto Paypal: questa opzione si presenta gratuita. Basta accedere al proprio conto Paypal, andare sulla sezione Preleva e selezionare Trasferisci denaro sulla carta. Da qui è sufficiente selezionare la propria prepagata Paypal.
  2. Recandosi in un punto vendita LIS Card di Lottomatica. In questo caso il costo della ricarica è di 0.90 centesimi e si può ricaricare la Paypal Card con contanti oppure con bancomat. Per visionare il punto vendita più vicino è ideale ricercare nel web la posizione dei punti vendita.
  3. Attraverso una ricarica nei circuiti QuiMultiBanca. Il costo di questa operazione è di 2.5 euro e, anche in questo caso, è necessario visionare sul web la lista dei circuiti aderenti per ricercare il più vicino geograficamente.
  4. Attraverso un bonifico bancario. In questo caso sulla voce causale, si deve indicare RICARICA, mentre come beneficiario è indispensabile indicare il titolare della carta. I dati relativi al bonifico sono disponibili nel retro della propria Card prepagata.
  5. Da carta a carta. Questo procedimento presenta il costo di 1 euro e può essere effettuato da una prepagata all’altra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *